Carjcanti, Gulfi 2009

Qualcuno lo chiama il riesling del sud!

GRANDE BIANCO ITALIANO.

Da anni che bevo questo vino isolano, un autoctono coltivato tra Ragusa fino in quota sull’Etna, Carricante, vitigno in grado di esprimere come pochi il terroir, sarò di parte, mezzo siculo qual sono, ma il nuovo corso di questi vini può davvero far conoscere l’Etna e la Sicilia come una nuova rinata realtà.

Organic Wine è la mission della Cantina, un abc che potete leggere da bravi sul loro sito GULFI, sperando sia un obiettivo condiviso dai più, ormai dovrebbe essere così, anche se spesso è solo un appellativo per aumentare il prezzo delle bottiglie.

Non è tutto oro quel che luccica, ma ad ammirarlo nel calice par oro davvero, luminoso e solare giace lento nel muoversi. Siamo in Sicilia, fa caldo, il tempo si ferma e si sente solo il frinire di cicale. Trasmette una sensazione sorniona, se mi sentisse qualche collega Sommelier marcherebbe il fatto che “sorniona” non è un termine della scheda… e così sia.

Un naso che apre note calde di frutta esotica, mela e melone, più fresche di scorza di pompelmo, si alleggerisce con note di erbe aromatiche, finocchietto selvatico e ci rinfresca, iodato, salmastro. Complesso, intenso e fine continua a mutare con il salire della temperatura, vaniglia e mango. Non nasconde il passaggio in legno che sembra fare da legame a sentori così numerosi e in bocca entra morbido, qualche istante nello svelare tutta la sua intensità e un nerbo sapido fresco che ne allunga infinitamente la persistenza. Quasi salato, note di oliva in via retro olfattiva che si fondano con un dissetante pompelmo, un altro sorso prego.

è un picirridù dall’aspetto maturo pronto ad esplodere con tutta la sua vivace freschezza.

Da servire tra i 12 e i 14 gradi, con dei frutti di mare, i ricci perché no o con un tonno scottato? Da provare e ascoltare la terra calda della Sicilia dissetandosi con la sua freschezza.

Allego la scheda Tecnica:

CARJCANTI 2009

Tag:, , , , , ,

Categorie: Degustazioni

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: